In ricordo del mio window spaces live….

Pensieri di qualche anno fa…..

Quante volte ho guardato quel telefono… e quante volte mi è sfiorata l’idea di chiamare… ma quando smetti di far parte della vita di qualcuno… è difficile provare a rientrarci senza alcun rancore. Sarebbe come calpestare la mia dignità. Ma calpestare la mia dignità è l’unico modo per essere davvero libera. Sto provando a cambiare tutto. Ma è il tutto che sta cercando di cambiare me. Ora ho solo buchi neri. Grandi quanto quello che provavo e che non ho mai saputo dire. Grandi come la voglia di saper odiare. Non riesco a girarmi per andare a riprendere ciò che voglio. Perchè ciò che voglio ha troppa paura di me. E la paura non è sintomo di nulla.
Annunci

Una Risposta

  1. l

    Cara Barbara, non rinunciare mai a combattere per qualcosa che ti sta a cuore (soprattutto una persona), preferirei telefonare… e dopo morire, che non telefonare e morire lo stesso.
    Calpestala la tua dignità, che dignità è quella che ti fa star male?
    Adotta la tecnica Silvan… telefona con una scusa banale.. e vedi come va…
    Se va…. bene, se non va… un motivo in piu\’ per dimenticare!!!
     

    10 ottobre 2006 alle 19:58

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...